jump to navigation

Note su “The Long Con” 13 February, 2006

Posted by lostnews in Programmazione, USA.
trackback

Episodio interessante e intrigante, in cui possiamo scoprire la natura da truffatore di Sawyer. Inoltre sale la tensione tra i sopravvissuti, in particolare tra Jack e Locke.

In seguito ad un tentato rapimento di Sun, tra i naufraghi aleggiano sospetti e inganni, tutti orchestrati da Sawyer. E se la paura per il ritorno degli others sale, la ricerca delle armi, custodite da Jacke e Locke, si fa sempre più pressante. Ma Sawyer inganna tutti quanti, lasciando gli spettatori a bocca aperta: attraverso il suo flashback, in cui truffa una ricca donna sposata, scopriamo la sua intelligenza e astuzia nel manipolare gli altri per i suoi fini.

Un’altra scena vede Sayid e Hurley ascoltare la radio che il gruppo di Ana Lucia e Mr Eko avevano trovato nell’altro bunker Dharma. Dopo aver risentito il messaggio della Rousseau, si diffonde “Moonlight Serenade” di Glenn Miller. Sayid spiega che le onde radio viaggiano nello spazio e potrebbero arrivare da molto lontano, e con un divertente appunto, Hurley aggiunge che potrebbero anche arrivare da molto lontano nel tempo.. salvo poi aggiungere che stava solo scherzando. Un riferimento alle teorie spazio-temporali de fan?

Infine, un’altra “connection” tra i sopravvissuti: la cameriera che serve Sawyer nel suo flashback è la madre di Kate, già vista in “What Kate did”.

Comments»

1. Ramona Letale - 13 February, 2006

Ciao ho fatto un post su Lost, vuoi venure a leggerlo?

2. Ramona Letale - 14 February, 2006

Piaciuto il post?

3. Elvezio - 14 February, 2006

xkè insistevi a dire “….quei bastardi di producers”??? e poi, secondo me, una “cosa” stupida non può essere anke geniale, per definizione. Inoltre aggiungerei ke la prima ha la caretteristica di essere infinita(citazione di Einstein) mentre la sceneggiatura di Lost ha qualche limite nonostante la sua natura geniale(credo ottenuta grazie a uno dei suoi creatori, J.J. Abrams).Sono d’accordo con te per quello ke hai scritto ma non senza alcuna riserva.

4. Ramona Letale - 14 February, 2006

Caro Elvezio, i producers sono dei bastarsi, li chiamo affettuosamente così perchè mi /ci tengono legata alla serie in una catena di amore – odio.
E’ indubbio che la serie abbia delle imperfezioni. La serie va presa così, per fiducia, per bontà, insomma.
La stupidità nella sua massima esasperazione tocca punte di genialità così come lo scemo ( il giullare) di corte ha insito in sì la saggezza, così come il trash sa divenire suberbo e sublime. Ma questa è una mia opinione. Bye

5. lostnews - 15 February, 2006

L’abilità degli autori di Lost sta proprio nel far appassionare lo spettatore, facendoci fare congetture e teorie anche sulle situazioni più strane e assurde, basandoci sull’assunto che tutto, nella serie, ha un motivo. Trovare quel motivo e analizzare tutti i misteri sono il suo bello!

6. Ramona Letale - 15 February, 2006

Ho una sorpresa per te, spero gradita. Vai alla pagina:
http://emri.perception.net/?player=real&extra=&enter=no

E poi mi dici .
ciao

Ps
fa parte della hanso and co.

7. melanie - 29 July, 2006

bueno yo soy chilena y me encanta lost pero me gustaria que dieran mas capitulo ya que lo dan un solo dia que es el domingo bueno mis personajes favoritos son evangeline lilly (kate) ian somehalder(boone) a el lo encuentro muy mino y josh holloway (sowyer) ellos son unos que mas me gustan y me gustaria conocerlos en persona ya no tengo mas que decir me despido.


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: