jump to navigation

Lost è come un videogame! 20 January, 2006

Posted by lostnews in Web&Tech.
trackback

Lost è il primo programma TV che sembra davvero un appassionante videogioco. A differenza dei soliti telefilm, in cui lo spettatore era passivo davanti alla trama che si svolgeva, Lost ha indizi nascosti un po’ dappertutto, che fanno sentire i suoi spettatori in un videogioco.

Lost è famoso per i suoi tanti misteri, a partire dal titolo: i personaggi non sono solo dispersi su un isola deserta, anche le loro anime sono un po’ perse; nel gruppo dei “naufraghi” c’è un drogato, uno sfortunato, uno a cui è morto il padre, una fuggitiva e un truffatore.

Il telefilm ama giocare con il suo pubblico, invertendo, per esempio, i nostri preconcetti. Una donna all’apparenza fragile e vulnerabile, Kate, si scopre avere una storia alle spalle di crimini violenti. E l’acculturato uomo arabo, Sayid, è in realtà un duro torturatore della Guardia Repubblicana irachena. Entrambi diventano “eroi”, protagonisti nel bene della serie.

Se alcuni temi e misteri sono espliciti, come la sequenza dei numeri che viene ripetuta per tutta la serie, altri sono nascosti e tutti da scoprire, solo ad una visione più attenta. Un po’ come nei videogiochi, ci sono giocatori che seguono il loro gioco preferito in ogni apetto, fanno una mappa di ogni trama e scoprono quelle nascoste.
Esempi di questi indizi nascosti che saltano all’occhio solo di chi sa guardare sono il simbolo della Dharma che appare anche sulla pinna di uno squalo, o Sayid nella TV del padre di Kate.

I fan hanno creato su internet siti, blog e podcasts per confrontarsi e scambiarsi idee su queste trame nascoste, mettendo sotto la lente di ingrandimento ogni dettaglio. Ci sono anche finti siti ufficiali creati dagli autori della serie proprio per aumentare i misteri e dare ulteriori indizi.

Questa interattività è un nuovo sviluppo per la TV, sicuramente molto interessante.

Via | seattletimes.nwsource.com

Comments»

No comments yet — be the first.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: